Privacy Policy

“In via di soluzione vicenda paradossale” “La grave situazione dei lavoratori Finmek dell’Aquila, Sulmona e Padova dovrebbe essere in via di soluzione. L’emanazione del decreto ministeriale per la proroga di 6 mesi della Cassa integrazione si era bloccata a causa della mancanza di una relazione dell’azienda, approvata dal giudice delegato. Il ministero del Lavoro si e’ quindi impegnato in Senato, per bocca del sottosegretario Carlo Dell’Arringa, a risolvere rapidamente l’impasse relativo agli assegni di Cig, mentre gli enti locali sono impegnati per la ripresa dell’attivita’ produttiva“. Lo rende noto la senatrice del Pd Stefania Pezzopane, che sulla vicenda dei lavoratori del gruppo Finmek aveva presentato un’interrogazione parlamentare. “La notizia – spiega Pezzopane – e’ che l’assurdo blocco dell’iter di proroga della Cig in deroga per i lavoratroi Finmek ha in realta’ una spiegazione banale, perche’ mancava all’incartamento del ministero del Lavoro una relazione dell’azienda. Come e’ noto, i 70 dipendenti della Finmek Solution spa dell’Aquila hanno subito, dall’ottobre dello scorso anno, alterne vicende che li hanno portati prima alla Cassa integrazione, poi alla mobilita’ e quindi di nuovo alla Cassa Integrazione, mentre l’Inps ha chiesto loro addirittura la restituzione di parte dell’indennita’ di mobilita’ corrisposta, dal momento che erano in corso trattative per la cessione del ramo d’azienda ad Accord Phoenix. Ora il governo si e’ impegnato a sbloccare gli assegni di Cig per i 6 mesi di proroga gia’ accordati, risolvendo quindi una situazione inverosimile, mentre gli enti locali sono impegnati sul fronte della ripresa delle attivita’ produttive”.

fonte: agea abruzzo

Back to top